Riso, mais e prato: colture che ruotano

raccolto2

Nella tecnica dell’agricoltura integrata la rotazione delle colture è fondamentale per mantenere i terreni vitali e privi dalle malerbe. I nostri terreni grazie alla stalla vengono avvicendati ogni tre anni con tre colture riso mais e prato.
Questa rotazione triennale ci permette di mantenere i terreni più fertili e diminuire drasticamente l’impiego di erbicidi nella lotta con le infestanti. Alleghiamo un video in cui stiamo traseminando il prato con semi di loietto, festuca e trifoglio che produrrà nel 2016 un fieno ricco e profumato che consumeremo in stalla. Qui stiamo traseminando il prato con questa speciale seminatrice che depone i semi direttamente sul cotico erboso rispettando la microfauna del terreno (lombrichi e insetti terricoli) preziosi alleati della fertilità naturale del terreno. La trasemina diretta del prato migliora la qualità del fieno e quindi della carne prodotta e nel contempo rispetta il terreno e l’ambiente perché è un operazione agricola a basso impatto.

Guarda il video: rotazione colture

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...